Beko Logo

Beko LogoBeko è un marchio di esportazione di elettronica domestica ed elettrodomestici. È stato introdotto sul mercato internazionale nel 1967. È di proprietà del conglomerato finanziario e industriale turco Koç Holding Durable Goods Group.

Significato e storia

Beko Logo Storia

L’identità visiva del marchio è semplice e riconoscibile. La scritta blu “Beko” adorna da molti anni i prodotti di marca. Ma il suo design è cambiato una volta quando l’azienda ha deciso di bilanciare la composizione grafica.

1967 – 2014

Il nome del marchio sull’emblema di debutto è scritto in lettere maiuscole. Per la decorazione, è stato utilizzato un carattere tritato quadrato. Nonostante ciò, gli angoli “E” e “O” sono arrotondati.

2014 – presente

L’attuale lotteria è stata sviluppata dalla società di branding Chermayeff & Geismar & Haviv. La preparazione per la riprogettazione ha richiesto 4 mesi. Come ha ammesso Sagi Haviv, gli specialisti hanno dovuto affrontare un compito difficile: rendere armonioso il nome del marchio. La vecchia versione mancava di equilibrio perché B ed E erano chiusi e K e O erano aperti.

Per risolvere questo problema, i progettisti hanno sostituito le lettere maiuscole con lettere minuscole. La tipografia corrente assomiglia al font Myriad, ma le forme dei caratteri stampati sono leggermente diverse, specialmente la “b”, la cui parte rotonda sembra una copia esatta della “o”.

La parola “beko” è sottolineata con una linea obliqua. Con il suo aiuto, gli sviluppatori hanno cercato di trasmettere le dinamiche e l’energia. Anche il colore è simbolico. La tonalità brillante del blu scuro riflette l’attenzione del marchio sui consumatori tra i 18 ei 35 anni.

Carattere e colori del logo

Il marchio di identità visiva per questo marchio è sempre stato solo un breve testo. Il titolo è posto su uno sfondo chiaro e non è integrato da alcun elemento figurativo. Pertanto, i designer dello studio Chermayeff & Geismar & Haviv hanno interpretato l’iscrizione in modo originale, conferendole un’espressività grafica. L’unico dettaglio è l’ampia fascia obliqua posta in basso. Nello spessore, coincide con le linee delle lettere, quindi sembra un rettangolo diagonale, diretto verso l’alto con una leggera pendenza.

L’iscrizione nella nuova versione del logo è realizzata con un carattere individuale. I caratteri sono in minuscolo. Sono eleganti e aerodinamici, ad eccezione della “k”, che ha tre angoli acuti. Le altezze delle gambe “b” e “k” sono identiche, quindi la prima lettera viene percepita più corta di quanto non sia in realtà. Il carattere Sans Serif viene utilizzato per l’iscrizione: tritato, grottesco.

Il colore dell’emblema dipende da dove è posizionato. Su etichette ufficiali, materiali promozionali e documenti, le lettere sono blu e l’etichetta sull’attrezzatura è nera o tridimensionale, con un effetto cromato.