Eminem Logo

Eminem Logo

Il marchio Eminem si basa sul nome d’arte del popolarissimo rapper e cantautore Marshall Mathers dagli Stati Uniti. Un tempo era uno dei pochi artisti rap e hip-hop dalla pelle bianca e ha preso le prime lettere del suo nome M&M come soprannome, che suona come Eminem.

Significato e storia

Eminem Logo Storia

Marshal è nato nel 1972, è cresciuto senza padre. Da bambino è stato sottoposto a continue persecuzioni da parte dei coetanei, poiché per mancanza di denaro viveva con la madre nei quartieri più poveri, dove vivevano per lo più neri.

Dopo essersi trasferito in Kansas per vivere con suo zio, il ragazzo si interessò alla musica e pubblicò il suo primo album nel 1996. Nel 2000 è diventato una star di livello mondiale, anche se nella sua vita ha continuato ad essere accompagnato da grandi difficoltà. Ma il giovane ha superato tutto ed è ora una star di prima grandezza, non solo nella cultura rap, e in tutta l’arte musicale moderna.

Il marchio Eminem è stato ufficialmente registrato nel 2004, ma dall’uscita del primo album, il cantante ha utilizzato il suo logo su album e poster.

1996

L’album di debutto di Eminem Infinite conteneva un logo sotto forma di un nome scritto in Bookman Old Style Bold. Presenta lettere serif spesse e ferme ed è nero su sfondo bianco.

1997 – 1999

Il carattere del logo è stato completamente sostituito. È stato scelto un carattere sans-serif piatto. Lo schema dei colori dell’iscrizione, a seconda delle copertine degli album, era bianco o nero. Detto questo, il nuovo logo stesso sembrava leggibile e attraente.

2000 – 2012

Nel 2000 viene presentato al pubblico il nuovo album “Marshal Mathers”. Il logo su di esso aveva un aspetto cambiato, è stato scelto il carattere Helvetica Neue Bold Extended, le lettere sono diventate più aggressive, con angoli acuti. La seconda lettera “E” ha cambiato posizione al contrario e da allora è diventata un chip riconoscibile del rapper.

Per un po ‘, il tradizionale aspetto in bianco e nero è stato integrato con il rosso sullo sfondo di questa lettera capovolta, che ha aggiunto energia e passione all’emblema.

2013 – presente

Il logo è stato raffinato e ha raggiunto l’ideale secondo gli esperti. Il carattere, le dimensioni e lo schema dei colori sono rimasti gli stessi, ma alcune lettere hanno perso le strisce verticali e hanno iniziato a condividerle con i pannelli laterali dei loro vicini. Questo crea uno straordinario effetto visivo e ti fa letteralmente tenere gli occhi sul logo. Allo stesso tempo, è stata approvata la versione finale della breve firma del logo: la lettera “Ǝ” avvolta in avanti.

Il logo Eminem è un vivido e stimolante esempio del fatto che, se lo desideri, puoi raggiungere la perfezione, indipendentemente da eventuali ostacoli.

Carattere e colori del logo

L’ultimo logo è quello più originale. Mantenendo la lettera “E” nella posizione inversa, i progettisti hanno optato per una riduzione ancora maggiore. In termini di tecnica di scrittura, hanno reso l’emblema più leggero, ma in termini di percezione visiva hanno aggiunto complessità. La variante attuale è una combinazione di caratteri adiacenti, che consistono in elementi verticali e si fondono insieme. Le lettere “M” e “N” sono semplificate a tal punto da rimanere prive di uno dei lati: le gambe sono sostituite dalla “I” posta tra di loro. In questo caso, i segni sono a una distanza minima l’uno dall’altro.

Il testo è l’unico dettaglio del logo, poiché non contiene nient’altro. Il carattere di base Helvetica Neue ha un’interpretazione individuale, quindi la parola sembra essere stata disegnata attraverso uno stencil. Per la prima volta un’iscrizione simile è apparsa sulla copertina dell’album musicale “The Marshall Mathers LP 2” e ha subito diverse modifiche creative.

Il colore dell’emblema è monocromatico e consiste in una tavolozza contrastante. Questa è una classica combinazione di nero (lettere) e bianco (sfondo). Una tale scala è fatale, che trasmette accuratamente l’atmosfera della creatività dell’artista.