Gibson Logo

Gibson LogoGibson è un marchio americano che rappresenta uno dei produttori di chitarre più popolari. È apparso nel 1894 nella città di Kalamazoo, nel Michigan. Viene fondata Orville H. Gibson. Dal 2018 è di proprietà di KKR & Co.

Significato e storia

Il marchio prende il nome dal suo creatore, appassionato di musica. Il logo di debutto fu introdotto nel 1908. L’immagine originale è sempre rimasta testuale, e nel tempo è diventata un segno riconoscibile. All’inizio c’erano due parole, e poi una. Nel corso degli anni sono state apportate piccole modifiche che non hanno intaccato l’essenza dell’emblema.

1908 – primi anni ’20

I designer hanno utilizzato il nome del marchio – The Gibson come simbolismo del marchio. Era disegnato in corsivo all’interno del corpo o sulla parte superiore del collo.

1920-1928

Durante questo periodo ha avuto luogo la prima riprogettazione del logo. Gli sviluppatori hanno utilizzato un carattere in grassetto con lettere più spesse. Al contrario, i simboli “G” e “N” sono rimasti invariati. La scrittura è obliqua o diritta a seconda della classe di chitarra.

1928 – 1933

Il 1928 ha portato uno dei cambiamenti più radicali: l’articolo “The” è scomparso dal nome del marchio. Rimane solo la parola “Gibson”. Inoltre, c’erano diverse versioni in uso, che differivano per l’inclinazione delle lettere.

1933 – 1947

Gli esperimenti con l’emblema sono proseguiti con variazioni nella tavolozza dei colori e nello spessore delle linee. Quindi c’era una variante costituita da una combinazione di oro con bianco e nero.

1947 – 1951

Questo periodo di tempo è il più significativo nella storia del logo: sono state quindi gettate le basi dell’etichetta moderna. Il marchio ha sostituito il tipo corsivo con il tipo di blocco. In “G” i designer hanno allungato la coda, avvicinandola all’immagine della chitarra. Anche la gamba “n” è stata estesa e le lettere minuscole “b” e “o” sono state aperte.

1951 – 1967

Lo stile dell’emblema rimane lo stesso, ma ora la scritta è inclinata. Il punto sopra la “i” è separato dalla “G”.

1967 – 1970

Nel 1967, al nome del marchio è stato assegnato un nuovo carattere di forma quadrata. Gli angoli su linee rette sono diventati arrotondati, rinforzati e larghi, i segni “b” e “o” – chiusi. Il punto in “i” è scomparso.

1970 – 1972

I designer hanno sostituito il collo con un supporto nero e vi hanno posizionato il logo del marchio. Lo stile di scrittura è stato mantenuto lo stesso.

1972 – 1981

L’unico cambiamento al logo di quel periodo fu il successivo ritorno del punto alla lettera “i” Questo segno è ancora attuale e rimane invariato, sottolineando l’eleganza.

1981 – presente

Nel 1981, il marchio ha subito l’ultima riprogettazione. Le ortografie “b” e “o” sono state nuovamente aperte. La gamba “n” è stata allungata, quindi è proporzionale alla lettera “g”.

Carattere e colori del logo

Gibson si è sempre distinto per eleganza e grazia. Sebbene il logo abbia subito molte modifiche, conserva un sapore che riflette uno stile unico. Le sue caratteristiche sono corsivo discreto, linee larghe, un mucchio di lettere e un carattere allungato. La tavolozza è monocromatica: è dominata da una combinazione di lettere nere su sfondo bianco. Alcune versioni hanno aggiunto la parola “USA” in grigio o in rosso.