Asking Alexandria Logo

Asking Alexandria LogoAsking Alexandria è un gruppo musicale creato dal chitarrista e cantante di supporto Ben Bruce. Lo ha fondato nel 2006 a Dubai. Poi si è trasferito nel Regno Unito e ha cambiato completamente la composizione dei partecipanti. Generi in cui lavora la band: rock elettronico, alternativo, hard rock, heavy metal, post-hardcore, metalcore, electroniccore.

Significato e storia

Asking Alexandria Logo Storia

L’emblema del gruppo ne riporta il nome, che esiste dal 2006 e sopravvive nel 2008 dopo il cambio di sede. È stato inventato dallo stesso Ben Bruce quando viveva nella capitale degli Emirati Arabi Uniti. Ha usato un nome umano comune perché ha seguito il concetto di persone dalle persone.

Le parole “Chiedere” e “Alessandria” condividono la lettera “A”. Richiede due linee contemporaneamente e sembra originale a causa dei tratti allungati. Il carattere dell’iscrizione è individuale: tutti i caratteri sono larghi, irregolari, sans serif. Per migliorare la sua identità visiva, il logo sembra uno scatto di un vecchio film. Grana, rumore e strisce che distorcono l’immagine creano un effetto retrò.

Questo emblema si trova sulle copertine degli album pubblicati tra il 2009 e il 2013. Le compilation Black (2016) e Asking Alexandria (2017) presentano un segno grafico completamente diverso. Nel loro caso, il nome del gruppo è scritto in lettere minuscole della stessa dimensione. Il carattere è classico con serif. I caratteri sono separati da ampi spazi.

Inoltre, c’è un altro logo: due lettere “A” collegate a forma di “M”. Questa versione non è mai stata utilizzata su album in studio.

Carattere e colori del logo

Per il logo, i musicisti hanno approvato un font che ricorda Helvetica. Lo hanno scelto per le sue linee rette e la fiducia che ispira. Le lettere larghe sembrano un muro indistruttibile dove puoi nasconderti dalle circostanze negative del mondo esterno. Entrambe le parole hanno una “A” comune, che si aggiunge all’emblema di fermezza, integrità e unità di idee.

Lo schema dei colori è stato scelto il più semplice possibile: monocromatico. A seconda dell’ambiente e del luogo, può essere colorato in una delle tre combinazioni: cinereo su carboncino, nero su bianco e, come un negativo su pellicola fotografica, bianco su nero.