Barcelona Logo

Barcelona Logo

Il Barcellona è una squadra di calcio spagnola professionista. Incluso nelle prime tre UEFA. Situato a Barcellona. Creato su iniziativa di un gruppo di atleti provenienti da Catalogna, Spagna, Regno Unito e Svizzera, guidati da Joan Gamper. In vigore dal 1899.

Significato e storia

Barcelona logo Storia

La squadra di calcio del Barcellona, nota anche come Barça, è stata fondata dall’uomo d’affari svedese Hans Gamper. Il 22 ottobre 1899 inviò una nota a un giornale locale per invitare tutti a partecipare alla creazione di una squadra di calcio. Undici persone risposero e, un mese dopo, il 29 novembre 1899, formarono una squadra chiamata FC Ball (Foot Ball Club Barcelona).

Dal primo giorno di fondazione della squadra, la divisa del club aveva una colorazione blu-melograno: una metà della maglia era blu e l’altra era un melograno, le mutandine erano dipinte di bianco.

Il famoso emblema di Barcellona apparve nel 1910. È rimasto fino ad oggi con piccole modifiche. All’inizio, lo stemma del Barcellona è stato preso come base del logo per sottolineare l’appartenenza del club alla città. Ma in seguito, la squadra ha deciso di creare il suo stemma.

Nel corso degli anni, il team ha avuto diverse versioni dello stesso logo. Il più cardinale e allo stesso tempo leggendario è datato al 1910 ° anno. Le opzioni per gli anni successivi lo ripetono quasi completamente, riflettendo la visione del mondo immutabile del club.

Nei primi 11 anni di esistenza del club, lo stemma del Barcellona è stato utilizzato come emblema, ma nel 1910, il fondatore del Barca ha deciso: è ora di ottenere il simbolismo della sua squadra. La competizione per il miglior emblema è stata vinta da un giocatore di squadra e studente di medicina Carles Kampala.

Il logo di Barcellona ha un segno della Croce di San Giorgio, il santo patrono della Catalogna. Nel 2010, prima di firmare un contratto pubblicitario con la Qatar Foundation (150 milioni di dollari), la direzione del club lo ha cambiato per i fan musulmani. Pertanto, la banda orizzontale è stata rimossa.

La palla dei primi del Novecento, raffigurata nel segno di Barcellona, rimane la sua forma originale. Per i 105 anni di storia, il logo è stato leggermente modificato per 12 volte.

Nel 2018, è stato fatto un tentativo di aggiornare il simbolo del club. La nuova versione del logo sembrava più concisa rispetto alle precedenti, perché non c’erano elementi sporgenti e un’abbreviazione su di essa. Inoltre, i progettisti dell’agenzia Summa (a cui era stato assegnato il compito di aggiornare il logo) hanno rinforzato il colore delle linee di confine della palla, rendendola dorata. E la combinazione di colori generale si è spostata su uno spettro luminoso. Questo emblema è stato presentato ai membri del club che avrebbero dovuto approvare le modifiche. 20 ottobre all’assemblea generale di tutti i membri, dopo il voto – il logo è stato respinto.

1899-1910

Barcelona logo 1899-1910

Il simbolismo di debutto è incentrato su un rombo dorato situato tra due rami: alloro e palma. L’elemento centrale è diviso in quattro parti, in due delle quali è raffigurato lo striscione catalano (strisce rosse sul campo giallo) e in due – un’ampia croce scarlatta su uno sfondo bianco. Una corona con gemme è posta sopra la figura geometrica – la personificazione del potere monarchico e un accenno alle nobili radici del club. Sopra c’è una mazza nera con le ali spiegate.

1910-1920

Barcelona logo 1910-1920

Nel 1910, apparve il logo finale della squadra di Barcellona, ​​che è ancora rilevante. I cambiamenti successivi (e ce ne furono diversi) non ne influenzarono l’essenza: piccoli aggiustamenti riguardavano solo piccoli dettagli. In particolare, le modifiche hanno influenzato lo stile, il contorno e la disposizione delle lettere. Ma gli elementi araldici sono stati esattamente conservati: un grande scudo riccio con quattro zone, che raffigura la croce di San Giorgio, la bandiera della Catalogna, il nome breve del club, i colori della forma e il pallone da calcio.

1920-1936

Barcelona logo 1920-1936

Dopo 10 anni, i designer hanno rafforzato la tavolozza dei dettagli chiave, rendendo lo sfondo di lettere e la palla saturi di giallo. Inoltre, hanno lavorato sull’ornamento sulla linea di confine dello scudo e hanno sostituito gli elementi elaborati con sei caratteristiche rigorose – tre su ciascun lato.

1936-1941

Barcelona logo 1936-1941

In questa versione, l’abbreviazione è posizionata su un nastro blu scuro che attraversa lo scudo.

1941-1949

Barcelona logo 1941-1949

Il logo di questo periodo ha qualcosa in comune con la versione moderna, ad eccezione dell’ispessimento nella parte inferiore e dell’intensità del colore.

1949-1960

Barcelona logo 1949-1960

Dopo la riprogettazione, l’emblema ha ricevuto una palla marrone, uno sfondo bianco per il nome e un’abbreviazione, integrata dalla preposizione “de” alla maniera spagnola.

1960-1974

Barcelona logo 1960-1974

Il logo degli anni ’60 era tozzo. Era dominato da sfumature rosse che sostituivano quelle marroni. Un altro cambiamento ha influito sul ritorno del giallo.

1974-1975

Barcelona logo 1974-1975

In questa versione, “F.C.B.” il supporto bianco è apparso di nuovo. Inoltre, gli elementi di rivestimento laterale sono stati rifatti.

1975-2002

Barcelona logo 1975-2002

Un anno dopo, l’emblema ha acquisito luminosità e nitidezza. Per fare ciò, la tavolozza esistente è stata rafforzata, le lettere in grassetto e il colore della palla sono cambiate.

2002-oggi

Barcelona logo 2002-....

Con l’avvento del millennio, il club decise di modernizzare il logo. Il lavoro fu affidato al designer Claret Serrahima, che rimosse i punti dal nome abbreviato della squadra, ridusse la seconda metà dello scudo e lasciò un dente invece di tre. Ha anche rimosso i gioielli in eccesso dal bordo esterno.

Simbolo

Il logo della squadra è sempre composto da diversi segni araldici ed è stato diviso in quattro frammenti. Ognuno di loro riflette una certa idea: il desiderio di sviluppo, occupazione, rispetto per le radici e stretto legame con la terra natia.

L’angolo in alto a sinistra è occupato dalla croce di San Giorgio – l’emblema del santo patrono della Catalogna. Lì, a destra, ci sono quattro strisce rosse su uno sfondo giallo: la bandiera catalana di Senyera. Sotto di essi si estende una larga striscia con la scritta “FCB” in maiuscolo. Questa è l’abbreviazione del nome completo Football Club Barcelona. Lettere nere su un substrato dorato separano la parte inferiore, che raffigura una palla gialla con tre linee rosse su un campo blu – il colore della divisa dei giocatori di calcio.

Tutti gli elementi sono uniti da uno scudo riccio medievale con un bordo scuro. Font – Sans Serif, o meglio una delle sue varietà, sviluppato da Tobias Frere-Jones. Si chiama Interstate Bold.

Font e colori

Ci sono tre leggende sul colore blu granato dell’azienda. Il suo fondatore Hans Gamper non ha potuto scegliere il colore degli abiti della squadra. Dubitava tra il nativo canton Ticino e il suo primo club Excelsior. Si dice anche che in un’assemblea costituente nel 1899, uno dei partecipanti avesse a quel tempo una popolare matita blu granato a due lati.

Le strisce rosse e gialle hanno i colori della Catalogna. Al tempo del dittatore spagnolo Franco (1939-1975), quattro bande furono corrette a due perché la bandiera spagnola ha gli stessi colori, ma ha meno bande. Alla fine degli anni ’40, la repressione politica si indebolì e in onore del 50 ° anniversario del club, la band fu restituita.

Il carattere utilizzato sul logo – Sans Serif, una delle sue varietà, sviluppato da Tobias Frere-Jones. Si chiama Interstate Bold.